I 3 Passi del Perdono con i Fiori Australiani

Hai mai desiderato di perdonare qualcuno, ma sentivi che non era ancora il momento giusto? Che cosa è necessario per sentire il desiderio di perdonare? Perché il perdonare è spesso una sfida?

Questo nuovo articolo è un’esplorazione della radice del perdono con le essenze floreali australiane.

 

L’atto del perdonare ha due significati:

il primo e’ quello di concedere la grazia per un reato ed il secondo di cessare di provare risentimento contro qualcuno o qualcosa.

Finché ci aggrappiamo al risentimento, alla rabbia, o qualsiasi sentimento irrisolto, siamo impegnati in un collegamento energetico con le persone o situazioni che li hanno provocati. Il perdono è ciò che ci libera dalla loro presa tenace.

 

Il perdono è vitale per vivere nella libertà del momento presente. Fino a quando la nostra coscienza è impegnata con dei sentimenti irrisolti, si consumano un sacco di energie sui problemi del passato. Ogni sentimento irrisolto è come un bambino che si aggrappa alla tua coscienza chiedendo la tua attenzione. Molti di noi diventano esperti ad ignorare questi sentimenti; imparano a vivere con un sacco di rumore interiore sullo sfondo della loro coscienza. Il perdono ti libera da questi legami indisciplinati.

 

Il perdono è anche l’accettazione di te stesso, esattamente come sei, che è uno degli aspetti più importanti per vivere una vita appagante. Fino a quando giudichi te stesso o le cose che hai fatto come imperdonabili, sei rinchiuso in un rapporto senza compromessi con te stesso. Dal momento che gli altri sono specchi di te stesso, quando non puoi perdonare gli altri, probabilmente ci sono cose per le quali non puoi perdonare te stesso. Questo cerchio senza fine ti tiene in una spirale discendente dalla quale devi liberarti mediante il perdono di te stesso e/ o degli altri.

 

Una volta che sei consapevole del fatto che il perdono è necessario, potrebbe essere facile decidere di perdonare te stesso o qualcun altro, ma in realtà non si può sempre sentire il perdono al momento giusto. Solo dicendo “mi perdono” non rende la sensazione reale. Il perdono non è qualcosa che fai, avviene attraverso la grazia.

 

Non siamo, tuttavia, impotenti nella nostra ricerca del perdono. Siamo in grado di svolgere un ruolo attivo per attirare la grazia del perdono. Con la nostra volontà personale possiamo trovare la voglia di perdonare e soffiare sulla candelina di questo desiderio. E’ semplice come decidere di perdonare e poi accettare noi stessi, esattamente così come siamo, fino a quando lo sentiamo veramente.

 

Nel frattempo, dobbiamo affrontare, ed accettare, le sensazioni che ci hanno impedito il sentire il bisogno del perdono:

“Ma lui davvero mi ha fatto male!” “E ‘stato così atroce quello che ha fatto!” “Se l’e’ davvero cavata con questo. Ha bisogno di essere punito! “

 

Cosa puoi fare con la tua volontà personale è compiere quei passi che ti preparano a ricevere la grazia del perdono. Con un’attenta contemplazione e tre semplici passi abbinati ai Fiori Australiani specifici, sei in grado di aprire una strada per sperimentare il perdono. Ma vediamo quali sono:

 

Primo Passo: Trova il Desiderio di Perdonare

 

Preparati a perdonare, te stesso o un’altra persona, inizia con la ricerca del desiderio di perdonare. Una volta che hai il desiderio di perdonare, anche se  al momento non ti senti di perdonare, hai comunque creato le basi per il successo finale.

 

Controlla interiormente per vedere se hai il desiderio di lasciar andare il legame energetico che ti tiene ancora legato alla persona o situazione. C’è qualcosa che guadagni dal trattenere i sentimenti che hai? Ti stai nascondendo dietro i sentimenti che emergono? Se questi sentimenti fossero stati liberati, come sarebbe la tua vita adesso?

 

Se c’è una persona che hai difficoltà a perdonare, chiediti in ​​che modo potresti mancare di perdono a te stesso. Potrebbe essere qualcosa di estraneo a quella persona. Ci sono cose che hai detto o fatto per le quali non puoi perdonare te stesso?

 

Un grosso ostacolo nel trovare la volontà di perdonare è che spesso non puoi accettare i sentimenti che stai sperimentando e preferisci non sentirli. Il Mountain Devil ti aiuta a sviluppare accettazione ed amore incondizionato. Una volta che sei in grado di riconoscere ed accettare quello che stai sentendo, sei in grado di trovare la volontà di perdonare. Anche se non te la senti di perdonare ancora, hai fatto il primo passo importante verso la sensazione di ciò che sara’ e sei pronto per la seconda fase. E una volta che ti rendi conto che stai sentendo, il Bauhinia e’ l’essenza australiana in grado di aiutarti ad aprirti per accogliere ed abbracciare il cambiamento che sta avvenendo.

 

Questo apparente conflitto interiore è una funzione indispensabile con la quale fare i conti. Potrebbe essere l’aspetto più importante del perdono, completamente da sperimentare. E’ importante accettare i tuoi sentimenti, esattamente così come sono, anche se li vorresti cambiare. Il fiore Sturt Desert Rose può essere una chiave per risolvere questo conflitto interiore in quanto ti aiuta ad accettare i tuoi sentimenti, esattamente come sono, separati da ciò che la tua mente pensa di loro. Il risultato è l’accettazione di te, che è un requisito importante sulla strada verso il perdono insieme al vedere la tua innata bellezza e bontà, senza sentirti in colpa per ciò che e’ accaduto nel passato.

 

Un’altra importante essenza floreale che ti può aiutare è Isopogon: quando ci sono situazioni che hanno portato alla convinzione di ripetere gli errori del passato, questo fiore ti aiuta a ricordare ciò che e’ stato in modo sano, imparare dalle esperienze vissute e lasciar andare qualsiasi tipo di controllo.

 

Secondo Passo: Lascia Andare Vecchie Percezioni

 

Consiste nel rilasciare eventuali vecchie percezioni che mantengono ancora in vita ferite irrisolte o storie non concluse, che ti tengono bloccato in vecchie ferite emozionali.

 

Il Fringed Violet è il fiore che rimuove gli effetti di eventi passati traumatici che possono trattenere in te l’energia bloccata di vecchie ferite emotive. Favorisce il recupero delle tue energie e ripara eventuali danni all’aura.

 

Se si tratta di tua madre che devi perdonare, il Bottlebrush è spesso la chiave. Questa essenza ti aiuta, quando hai la tendenza a trattenere il passato, a lasciar andare qualsiasi cosa che e’ accaduta tra te e lei, proprio per portare armonia e guarigione nel vostro legame.

 

Se hai bisogno di perdonare tuo padre, il Red Helmet Orchid è l’essenza da utilizzare. E’ anche un grande sostegno per le questioni sul perdonare Dio, il nostro Creatore, o per qualsiasi altra figura di autorità.

 

Ci sono molte richieste di essenze floreali per aiutare le persone a perdonare i loro ex-partner. Il Dagger Hakea ti può aiutare a trovare l’accettazione incondizionata delle differenze tra voi e porta la risoluzione ed il senso di completamento e rilascio del partner da perdonare.

Un’altro benefico effetto di questo fiore nel processo del perdono riguarda lo sperimentare un dilemma sui confini. Infatti una volta che hai vissuto una situazione che si traduce in risentimento per l’altro, perdi fiducia nel tuo aggressore e di solito in Dio, o nel tuo “Potere Superiore”. Spesso si arriva alla conclusione inconscia che il mondo non è un posto sicuro e che le persone e/ o il tuo Potere Superiore non può essere attendibile. Crei un atteggiamento naturale di difesa, non diversamente dalle spine aghiformi di questa pianta che procurano dolore al tatto, come per tenerti al sicuro dalle ferite future.

 

Il Dagger Hakea ti aiuta a spostarti fuori dalle difese che hai messo a causa del trattamento ricevuto nel passato. Invece dell’armatura di te stesso contro altre persone, questa essenza ti aiuta a trovare il modo di interagire con loro in modo appropriato.

Infine questo fiore può aiutarti a perdonare e ancora tenere gli altri ad una distanza adeguata. Il perdono non significa ignorare il buon senso e lasciare che gli altri ti camminino sopra. Sei in grado di perdonare ed avere buoni confini con il mondo.

 

Terzo Passo: Chiedi & Staccati

 

L’ultimo passo è quello di chiedere la grazia del perdono, poi lascialo andare in modo che possa trovarti. Potrebbe tardare un breve periodo di tempo ad arrivare oppure un periodo più lungo, ma arriverà. Individua in te la volontà di consentire all’universo di portarti il perdono con i suoi tempi. Riesci ad abbandonare ogni desiderio di farlo accadere secondo il tuo calendario? Se sei attaccato al tuo tempismo, non hai lasciato andare a sufficienza.

 

Il Black Eyed Susan è l’essenza di elezione per lasciare andare la fretta. Può rivelarti una pazienza interiore e di fede, quando ti ritrovi ad anticipare l’arrivo del perdono. Questa essenza può aiutarti a rilasciare completamente ogni attaccamento necessario per completare il processo del perdono, mentre ti mostra il “pozzo di fede” che esiste dentro di te.

 

Il perdono è un importante stato spirituale dell’essere. Quando lavoriamo consapevolmente per raggiungerlo, ci liberiamo incredibilmente.

 

Come Selezionare il Fiore Australiano più appropriato

 

Non tutte le essenze floreali appena descritte saranno appropriate per le esigenze specifiche di ogni persona. Persone diverse hanno problemi diversi sul tema del perdono. Lo stesso processo di esplorazione e contemplazione del tuo rapporto con il perdono è importante. E’ il fondamento per la selezione di successo dele essenze floreali più benefiche. Di solito, un attento auto-esame può chiaramente mostrarti quali essenze floreali sono più indicate per la radice dei tuoi problemi di perdono.
Anche se è possibile utilizzare più di un’essenza floreale insieme, probabilmente non sarà necessario utilizzare tutte quelle menzionate prima. Dopo aver contemplato il tuo rapporto con questo tema, seleziona le essenze floreali che si applicano al meglio, o utilizza un metodo intuitivo per sceglierle. La linea guida generale è quella di utilizzare sette gocce alla volta, due volte al giorno, direttamente dal contagocce o sciolte in poca in acqua. Salvo diversa indicazione, un ciclo dura da un minimo di due ad un massimo di quattro settimane e poi si effettua una valutazione di quello che e’ cambiato.

Comments

comments

1 commento
  1. Carmela dice:

    Ciao cara molto interessante a me serve un fiore per superare io i miei sensi di colpa
    An già 3 anni che mi sento in colpa per una cosa grave è sento che mi blocca in tutto
    Quale fiore mi consigli
    In passato ho presso boab e mi ha aiutata e montel d non ricordo cm si scrive
    Grazie cmq questo articolo è interessantissimo e credo che lavorare sul perdono sia davvero il passo più importante per vivere davvero liberi
    Grazie di cuore

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *