La mia storia in essenza

Avevo imparato dalla natura che “niente e’ impossibile”..

Fin da bambina passavo tanto tempo immersa nella natura. 

Mi ricordo le lunghe e divertenti estati trascorse in compagnia di mia nonna, grande conoscitrice del mondo naturale, la quale mi portava sempre con sé nei boschi, dove mi piaceva perdermi tra i fiori e le piante. 

Durante quell’infanzia gioiosa arrivarono i primi insegnamenti dalla natura. 

C’è un ricordo che mi sta particolarmente a cuore, di quella bambina che pianto’ un seme di anguria a fine estate sapendo che era fuori stagione ma lei con quella passione, dedizione e fiducia era certa che sarebbe germogliato e così andava ogni giorno ad innaffiare quel seme che all’inizio dell’autunno si trasformò in un piccolo cocomero tra lo stupore della famiglia e della nonna. 

Quella bambina era felice di stare tra le sue piante e aveva già imparato dalla natura che “niente e’ impossibile” quando c’e’ la forza dell’amore e un’attitudine positiva verso la vita. 

Queste esperienze profonde di connessione con la natura amplificarono la mia altrettanto profonda sensibilitaʼ che già da piccola esprimevo sentendo le emozioni altrui, rimanevo colpita dalle storie degli adulti, il modo in cui le vivevano, spesso con emozioni forti e cercavo la risoluzione dei conflitti in quegli adulti, era mio grande desiderio aiutarli a star bene.

Dal cuore alla mente

Poi arrivarono i primi anni di scuola e la mia esperienza in citta’. 

Questo allontanamento dalla natura lo vissi come un distacco doloroso, un passaggio da quell’infanzia felice ad un periodo più impegnativo, fatto di doveri, compiti e molte ore passate in  classe, vivendo in un mondo a me estraneo, nuovo ma che era fatto per lo più dal grigiore di edifici e cemento. 

I fiori e le piante diventarono così un ricordo lontano. 

E piano piano quella dimensione artistica, della bellezza, emozioni e creatività fu sostituita con la parte più razionale e logica, che mi condusse a fare delle scelte riguardo agli studi più improntate verso la scienza.

Arbitro di calcio

Alle superiori scelsi il liceo scientifico con un certo interesse e contemporaneamente per via di mio padre che era un importante arbitro di calcio iniziai la mia carriera arbitrale nel campionato ufficiale della Federazione Italiana Gioco Calcio.

La mia dedizione e disciplina mi portarono a diventare una delle prime donne arbitro in Italia ai massimi livelli.

E’ incredibile come una ragazzina così sensibile potesse gestire un ruolo delicato e di grandi responsabilità  come quello di chi deve armonizzare un gruppo di giocatori e decidere le sorti di una partita.

In quegli anni di sport agonistico imparai il valore della disciplina e del raggiungimento dei propri obiettivi. 

L’industria farmaceutica

Dopo il liceo decisi di intraprendere la facoltà di Farmacia e avendo spostato il focus negli anni dalla natura alla parte piu’ “chimica”, mi interessava lʼidea di conoscere come funzionavano i farmaci e l’effetto che avevano nel corpo umano. 

Soprattutto ero sempre alla ricerca di soluzioni e mi incuriosiva il mondo della farmaceutica che si proponeva di alleviare la sofferenza umana. 

Quindi terminai l’ultimo anno di università con laurea a pieni voti ed un amico di famiglia mi introdusse al mondo farmaceutico.

Venni scelta dai più noti marchi dell’industria farmaceutica multinazionale ed iniziai subito ad avere grandi riconoscimenti e scalare posizioni prestigiose al loro interno. 

In pochi anni arrivai ad un punto nella mia vita dove era un susseguirsi di successi e riconoscimenti a tutti i livelli. 

Ma sentivo che una parte di me non era felice ed incominciavo ad avvertire un profondo senso di mancanza. 

Questa sensazione di malessere interiore crebbe e passo’ dal piano emozionale a quello fisico. Un forte stress si stava impossessando di me. 

Troppe pressioni, troppo lavoro, troppa vita sociale e soprattutto un modello di benessere che realmente non portava nessun benessere. 

Nonostante ciò le richieste aumentavano insieme agli ingaggi presso nuove aziende farmaceutiche, i miei record di fatturato crescevano e le multinazionali facevano pressione per avermi con loro. 

Ad un certo punto arrivò il blocco. 

Un giorno mentre ero alla guida avvertii un forte dolore alla schiena e il mio cuore in gola: era il mio corpo che mi parlava dicendomi che dovevo rallentare. 

Mangiavo male, fuori orario, sempre di corsa, stressata ed avevo perso il contatto profondo con la mia parte interiore, con la mia vera essenza. 

Dovevo ritrovare il bandolo della matassa, il mio centro. 

Inoltre, dopo tanti anni di intensa esperienza nel campo farmaceutico, mi accorsi che non vedevo delle soluzioni concrete a dei disturbi comuni come l’ansia, lo stress, i problemi digestivi e di malfunzionamento metabolico.

E così decisi che la soluzione a tutte queste tematiche era da ricercare altrove.

Quegli anni mi avevano insegnato molto sul settore farmaceutico, sui rimedi che potevano si aiutare nella cura ma non prendevano in considerazione la prevenzione e l’interezza dell’individuo. 

Dovevo assolutamente trovare quel “pezzo mancante” e mi trovavo ora di fronte ad un bivio…

La scelta che mi ha cambiato la vita

Mi ritrovai così di fronte ad una scelta da compiere, avevo due possibilità:

  1. continuare nel campo farmaceutico e mantenere il posto “sicuro” nella multinazionale, continuando la scalata al successo e continuando a star male dentro e fuori;
  2. cambiare ed apprendere nuove competenze che mi avrebbero permesso di conoscermi meglio, aiutarmi a stare bene e creare una nuova professione 

Furono delle settimane di dubbi ed incertezze: da una parte arrivavano sempre più promozioni, proposte di carriera e riconoscimenti economici dalle multinazionali. 

Dall’altra ricevevo dei segnali ben chiari che Sydney mi stava aspettando, poiché questa città appariva continuamente nelle conversazioni “casuali” con i colleghi, riviste aperte “per caso” che parlavano di Sydney, ricerche online dei migliori college di terapie naturali che rimandavano sempre e comunque a Sydney. 

Presi la decisione di cambiare il corso della mia storia: lasciare quel lavoro contro tutto e tutti, abbandonare l’ambiente farmaceutico e cercare in Australia il “pezzo mancante”. 

Quindi con coraggio da vendere e grande stupore dei miei colleghi lasciai il “posto sicuro” e ben retribuito con le case farmaceutiche ed intrapresi il viaggio in solitudine per l’Australia. 

Non fu per niente facile annunciare questa notizia, soprattutto ai miei famigliari con i quali siamo molto legati e si preoccupavano per me, poiché avrei rinunciato alla “certezza” della vita che avevo per fare un salto nell’ignoto. 

Sarei partita da sola, senza conoscere nessuno, per andare in una terra così lontana e diversa dall’Italia, una città nuova, un’altra lingua, sola con la valigia del viandante… 

Ero molto felice ed allo stesso tempo impaurita: una grande sfida mi stava aspettando! 

Il lungo viaggio oltreoceano

Così partii per andare oltreoceano e mi iscrissi al rinomato college australiano di Naturopatia “Australasian College of Natural Therapies” di Sydney perché ero intenzionata ad andarci fino in fondo, volevo andare oltre l’azione dei farmaci che si soffermavano solo sui sintomi per scoprire le cause ultime delle malattie, da un punto di vista globale, non solo biochimico, includendo anche mente, emozioni e spirito. 

Mi impegnai tantissimo per superare il test di ammissione all’Australasian College of Natural Therapies, tutto improntato sulla terminologia tecnico-scientifica in inglese, che richiedeva  alti standard internazionali. 

Finalmente ero riuscita ad entrare in un college dove potevo studiare tutte quelle materie da sogno per diventare Naturopata Australiana. Mi sembrava di vivere in un altro mondo. 

La mia passione per la vita e l’apprendimento esplosero in quegli anni, nei quali si riaccesero i miei sensi, stavo vivendo una vera e propria rinascita, volevo assorbire tutto quello che potevo come una bambina che apprende nuove cose. 

Ma furono anche anni difficili e faticosi, avevo lezione tutti i giorni con esami e test su base quotidiana poiché il metodo di insegnamento australiano e’ intenso e con tantissime ore di pratica clinica. 

Inoltre, per sostenermi economicamente, spesi tutto il denaro ricavato dalla vendita di un immobile di mia proprietà. Volevo farcela da sola. 

Investi’ più di 200.000 Euro per il mio percorso di studi. 

In quegli anni di college studiai tutte le tecniche più avanzate di Naturopatia e Dietetica Australiana, applicandole su di me per testarle direttamente, potendole così integrare alle conoscenze scientifiche e farmaceutiche che già erano in mio possesso ed offrirle alle persone che mi chiedevano aiuto dalla clinica del college.

Ho avuto il privilegio di formarmi con i più grandi mentori e maestri come:

Kerry Bone il Fitoterapeuta più conosciuto al mondo, che mi introdusse nell’universo delle tinture madri ed estratti fluidi delle piante

Pat Collins Erborista di fama internazionale, che mi ha trasmesso le conoscenze pratiche delle formulazioni ad uso topico fitoterapiche.

Jane Hills esperta in Nutrizione Australiana, che mi ha insegnato i più avanzati protocolli di Dietetica Australiana.

Ian White Naturopata e creatore delle Essenze Floreali Australiane, con cui ho avuto il piacere di stringere una grande amicizia, che mi introdusse ai segreti nella preparazione delle essenze nel bosco australiano e di lavorare nel suo laboratorio di produzione delle Australian Bush Flower Essences. 

Sono stati anni importantissimi per me, di grande crescita personale e professionale. 

Una volta terminati gli studi, iniziai subito a lavorare come Naturopata in una clinica al nord di Sydney. 

Avevo il mio studio ed i miei clienti e stavo finalmente lavorando come davvero mi piaceva fare: aiutare le persone a stare bene con l’aiuto della Natura. 

Quella Natura che mi era stata vicina e mi aveva accompagnato durante l’infanzia. E quella bambina era di nuovo felice. 

Stava vivendo un sogno diventato realtà. 

Aiutare la mia terra d’origine

Dopo alcuni anni che mi ero ormai stabilita in Australia, sentii che era giunto il momento di portare queste conoscenze nella mia terra d’origine.

Erano gli anni in cui la Naturopatia in Italia era ancora poco conosciuta. 

Si trattava di far comprendere alle persone l’importanza di agire prima che sia troppo tardi e di prendersi cura in modo naturale di se stessi. 

Tante persone iniziarono a chiedermi aiuto, erano stufi di non risolvere i loro problemi e curiosi di provare nuove tecniche di benessere, sapevano in fondo in fondo che stavo portando una ventata di novità nel campo delle Terapie Naturali. 

Giorno dopo giorno l’interesse da parte delle persone per la Naturopatia Australiana cresceva, i clienti si trovavano bene con i miei protocolli, le persone che chiedevano aiuto aumentavano e per raggiungere più persone iniziai a condurre anche dei corsi di formazione. 

Negli anni ho aiutato centinaia di persone a ritrovare il proprio benessere interiore ed esteriore, in modo naturale e personalizzato.

Momento presente

Dopo anni di lavoro sul campo, inizio’ la difficoltà di conciliare il lavoro con le persone e i viaggi che spesso mi portano a fare degli aggiornamenti e condurre dei corsi lontano, anche fuori Europa e nella stessa Australia. 

Allo stesso tempo era sorta la necessità di arrivare a più persone possibili per riuscire a soddisfare il grande numero di richieste. 

Così un’altra decisione importante fu quella di far nascere il blog di Naturopatia Australiana www.saratrabalza.com e trasferire tutto il lavoro online.

Oggi ho lʼonore di avere migliaia di persone che seguono i miei corsi online e dal vivo per migliorare la qualità della loro vita.

Molti professionisti del settore delle Terapie Naturali utilizzano i protocolli di Naturopatia Australiana per crescere nella propria attività ed aiutare i loro clienti. 

La mia missione e’ quella di divulgare le Terapie Naturali di alto livello e promuovere un cambio di paradigma, creando un movimento di sensibilizzazione alle tematiche del benessere naturale. 

Scarica gratuitamente il Manuale sulle 69 Essenze Australiane

SCARICA GRATIS

Inserisci i tuoi dati e scarica Il Manuale Completo con tutte le 69 Essenze emozionali australiane

I Tuoi dati sono al sicuro. Accetto il trattamento dati come illustrato nell'informativa privacy

Press KIT: informazioni utili per i Media

Farmacista Nutrizionista Naturopata

Dott.ssa Sara Trabalza
Farmacista –  Naturopata Australiana
(Australasian College of Natural Therapies )
Australian Bush Flower Essences – International Teacher

Biografia

Nel corso degli ultimi 20 anni la Dott.ssa Sara Trabalza ha parlato in programmi radiofonici, seminari e condotto oltre 15.000 consulenze private.
Ha iniziato il suo percorso nel campo terapeutico 20 anni fa in campo farmaceutico studiando all’ Universita’ degli Studi di Perugia per ottenere la Laurea in Farmacia, seguita dalla Specializzazione in Chimica e Tecnologie Alimentari e lavorando nel campo dell’industria Farmaceutica per diversi anni.
Poi la grande passione per la natura e per i viaggi l’ha portata in Australia dove ha vissuto e studiato Naturopatia presso il prestigioso Australasian College of  Natural Therapies e lavorato per molti anni presso le migliori cliniche private di Terapie Naturali in Sydney dove ha potuto mettere a punto dei protocolli terapeutici in grado di aiutare la persona nella sua interezza di mente, emozioni, corpo e spirito.
È proprio in Australia che è potuta entrare in contatto coi Fiori Australiani: grazie all’amicizia col creatore delle Essenze Australiane (Australian Bush Flower Essences) Ian White, dal quale e’ stata formata personalmente ed al lavoro di laboratorio (Production Assistant) svolto presso l’azienda degli ABFE di Terrey Hills a Sydney, ha poi inserito queste essenze nei suoi protocolli terapeutici, lavorando così’ in profondità’ sull’aspetto emozionale e mentale dell’individuo.
La Dott.ssa Sara Trabalza ha approfondito inoltre le sue conoscenze terapeutiche in corsi di formazione di Medicina Naturale tenuti in Australia e Nord America.
In Italia pratica la Naturopatia Australiana ed il Bio-dimagrimento utilizzando i Fiori Australiani, rimedi fitoterapici, integratori naturali, nutrizione e trattamenti di medicina energetica, per aiutare le persone a ritrovare l’equilibrio psico-fisico ed il giusto peso corporeo, combinando un sistema terapeutico che agisce sia all’interno che all’esterno dell’individuo.
La Dott.ssa Sara Trabalza inoltre e’ un’insegnante internazionale certificata degli Australian Bush Flower Essences ed tiene corsi in Italia ed Europa.

Formazione in Italia

Laurea Specialistica in Farmacia Universita’ di Perugia

Specializzazione in Chimica e Tecnologie Alimentari – Universita’ di Perugia

Formazione all’estero

Naturopatia ACNT Sydney – Australasian College Of Natural Therapies

Advanced Diploma Naturopathy
Advanced Diploma Nutrition
Advanced Diploma Western Herbal Medicine
Advanced Diploma Homeopathy
Advanced Diploma Iridology

Insegnante Internazionale Australian Bush Flower Essences ABFE

Lista Mondiale Completa Insegnanti Certificati

Australian bush Flower Essences:

I MIEI TITOLI ON LINE:

TITOLI IN ITALIA LAUREA E SPECIALIZZAZIONE

TITOLI CON VALIDITA’ INTERNAZIONALE