Come aumentare le difese immunitarie in modo naturale

Come aumentare le difese immunitarie in modo naturale

Siamo continuamente esposti ad organismi che vengono inalati, ingeriti o che popolano la nostra pelle e le mucose. Questi organismi condurranno o meno alla malattia in funzione dell’integrità dei meccanismi di difesa del nostro corpo. Quando il nostro sistema immunitario funziona correttamente, non lo notiamo nemmeno.

Ma quando abbiamo un sistema immunitario indebolito, siamo a maggior rischio di sviluppare infezioni ed altre malattie. Se ti stai chiedendo come rafforzare il tuo sistema immunitario, tieni presente che non accade dal giorno alla notte.

Si tratta di rafforzare la risposta immunitaria con i cambiamenti dello stile di vita, della nutrizione e l’impiego di rimedi naturali antimicrobici ed antivirali che potenzino il sistema immunitario. In questo video vedremo proprio quali sono le piante fitoterapiche, i cibi, gli integratori ed i fiori australiani per condurre uno stile di vita più salutare e rafforzare le tue difese immunitarie.

Tra le piante fitoterapiche troviamo l’Echinacea. Molti dei costituenti chimici dell’echinacea sono potenti stimolanti del sistema immunitario che possono fornire un valore terapeutico significativo.

La ricerca mostra che uno dei benefici più importanti dell’echinacea sono i suoi effetti quando viene utilizzata nelle infezioni ricorrenti. Uno studio del 2012 pubblicato su Evidence-Based Complementary and Alternative Medicine ha scoperto che l’echinacea mostrava degli effetti massimi sulle infezioni ricorrenti e gli effetti preventivi aumentavano quando i partecipanti avevano usato l’echinacea per prevenire il comune raffreddore.

Le bacche ed i fiori della pianta di sambuco sono stati usati utilizzati nella fitoterapia da migliaia di anni. Anche Ippocrate, il “padre della medicina”, capì che questa pianta era la chiave per rafforzare il sistema immunitario.

Usava il sambuco per la sua vasta gamma di benefici per la salute, inclusa la capacità di contrastare il raffreddore, l’influenza, le allergie e l’infiammazione. Diversi studi indicano che il sambuco ha il potere di rafforzare il sistema immunitario, soprattutto perché ha dimostrato di aiutare a trattare i sintomi del comune raffreddore e dell’influenza.

Uno studio pubblicato sul Journal of International Medical Research mostra che quando il sambuco veniva utilizzato entro le prime 48 ore dall’insorgenza dei disturbi, l’estratto aveva ridotto la durata dell’influenza ed i disturbi venivano alleviati in media con quattro giorni in anticipo.

La pianta del ginseng, appartenente al genere Panax, può aiutarti a rafforzare il tuo sistema immunitario e contrastare le infezioni. Le radici, i gambi e le foglie del ginseng sono stati utilizzati da secoli nella medicina tradizionale cinese e successivamente da quella occidentale per mantenere l’omeostasi immunitaria e migliorare la resistenza alle malattie o infezioni.

Il ginseng migliora le prestazioni del sistema immunitario regolando ogni tipo di cellula immunitaria ed ha anche dimostrato di possedere composti antimicrobici che funzionano come meccanismo di difesa contro le infezioni batteriche e virali. Uno studio pubblicato sull’American Journal of Chinese Medicine suggerisce che l’estratto di ginseng induce delle risposte anticorpali antigene-specifiche benefiche quando viene somministrato per via orale.

Gli anticorpi si legano agli antigeni, come tossine o virus, ed impediscono loro di entrare in contatto e di danneggiare le cellule normali del corpo. Grazie alla capacità del ginseng di svolgere un ruolo nella produzione di anticorpi, aiuta il corpo a contrastare i microrganismi invasori.

Per quanto riguarda il cibo troviamo lo zenzero come rimedio efficace nell’aiutare a ridurre l’accumulo di tossine nei nostri organi, grazie ai suoi effetti riscaldanti. È anche noto per depurare il sistema linfatico, quella rete di tessuti ed organi che aiutano a liberare il corpo dalle tossine, dai rifiuti ed altri materiali indesiderati.

La radice di zenzero può trattare una vasta gamma di disturbi causati da agenti infettivi come virus, batteri e parassiti, nonché agenti fisici e chimici come calore, acido e fumo di sigaretta, grazie alla sua risposta antinfiammatoria.

Gli alimenti ricchi di vitamina C, come gli agrumi ed i peperoni rossi, rafforzano il sistema immunitario fornendo proprietà anti-infiammatorie ed antiossidanti. Alcuni studi dimostrano che assumere una quantità sufficiente di vitamina C (insieme allo zinco) nella dieta aiuta a ridurre i disturbi delle infezioni respiratorie ed abbreviare la durata di malattie come il comune raffreddore e la bronchite.

I cibi migliori contenenti vitamina C includono gli agrumi, tra cui arancia, limone e pompelmo, il ribes nero, il peperone verde e rosso, l’ananas, il mango ed il prezzemolo.

Anche i cibi ricchi di beta-carotene servono a rafforzare il sistema immunitario. Il beta-carotene ha una potente attività antiossidante, che gli consente di ridurre l’infiammazione e combattere lo stress ossidativo. Invece di assumere integratori di beta-carotene, i ricercatori propongono che il beta-carotene venga assunto a livelli dietetici, mangiando cibi ricchi di carotenoide.

Le fonti più ricche di beta-carotene sono la frutta e le verdure gialle, arancioni e rosse e le verdure a foglia verde. Così ad esempio, puoi aggiungere alla tua dieta il succo di carota, la zucca, le patate dolci, i peperoni rossi, le albicocche, il cavolo e gli spinaci per promuovere un sistema immunitario forte.

Tra gli integratori troviamo i Probiotici, poiché la permeabilità intestinale è una delle principali cause di squilibrio immunitario. I probiotici sono dei batteri buoni che ti aiutano a digerire i nutrienti, aumentano la depurazione del colon e supportano il sistema immunitario.

La vitamina D modula le risposte immunitarie innate ed adattative ed un’eventuale carenza è associata ad una maggiore suscettibilità alle infezioni. La ricerca dimostra che la vitamina D promuove l’immunità protettiva. Sono stati condotti più studi trasversali che associano livelli inferiori di vitamina D ad un aumento dell’infezione.

Gli integratori di zinco sono spesso usati come rimedio da banco per combattere il raffreddore ed altre malattie. Può aiutare a ridurre i disturbi legati al raffreddore ed abbreviarne la durata poiché interferisce con un processo molecolare che causa l’accumulo di batteri nei passaggi nasali.

A livello emozionale possiamo aiutare il nostro benessere generale rafforzandoci contro la paura, che quando diventa l’emozione predominante nella nostra vita ha un impatto devastante sull’integrità del sistema immunitario.

Il Fiore Australiano Dog Rose aiuta nel caso di paura generalizzata, ad esempio la paura del buio, paura di una persona, di una situazione…poiché conferisce coraggio ed un’attitudine avventurosa verso la vita.

Il fiore australiano Dog Rose of the Wild Forces si utilizza per la paura di perdere il controllo, che possa essere in relazione a perdere la ragione o sperimentare un esaurimento nervoso o panico vero e proprio. Questa essenza conferisce equilibrio emozionale e centratura in tempi di tumulti interiori.

Flannel Flower si utilizza per la paura dell’intimità emozionale e fisica, donando fiducia, apertura e gioia nella propria espressione ed infine Illawarra Flame Tree e’ il fiore che trasforma le paure della responsabilità e del rifiuto reale o immaginario. Permette alle persone di impegnarsi senza sentirsi sopraffatti dal peso delle responsabilità e dona quella fiducia e forza nel fare qualsiasi cosa.

Se questi contenuti ti sono stati di aiuto condividili con le persone a te care.

Comments

comments

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *