Come gestire le emozioni

Come gestire le emozioni

Molti di noi tendono a reprimere emozioni difficili: il dolore, la tristezza, l’ansia, la depressione, la dipendenza, le ossessioni malsane, la rabbia, ecc. Le nascondiamo nel sottosuolo della mente e continuiamo a vivere con la finzione che se ne siano andate econtuiniamo a non capire come gestire le emozioni

Nel bene e nel male, queste emozioni imbottigliate diventano più grandi nel tempo ed iniziano a manifestarsi nei nostri pensieri e comportamenti quotidiani fino a quando ad un certo punto, tutto sembra troppo opprimente da gestire.

Quel punto critico è un segnale che mostra che abbiamo bisogno di guarigione emotiva. A differenza della guarigione fisica, la guarigione emotiva ci richiede di fare il lavoro interiore e di connetterci con il nostro subconscio.

Esaminando più da vicino il tuo subconscio, puoi identificare la causa principale di tutte queste emozioni impegnative ed intraprendere azioni appropriate per elaborarle. Questo video ti fornirà le informazioni di cui hai bisogno per elaborare le tue emozioni e liberarti dal bagaglio emotivo con cui hai avuto a che fare nel tempo.

Se hai convissuto per anni con delle ferite emotive, può essere difficile immaginare come puoi lasciarle andare. Tuttavia, ti attendono molte trasformazioni interessanti una volta intrapreso il viaggio della crescita emotiva e sperimentato il rilascio di quelle ferite. Il primo passo necessario di un viaggio di guarigione emotiva è riconoscere di avere il potere di cambiare.

Tutto inizia con la guarigione emotiva. Invece di attribuire le tue paure ad altre persone o negare le tue emozioni, impegnati a guarire te stesso e rafforzare il tuo mondo interno. E’ importante lasciare andare il bagaglio emotivo e l’attaccamento al passato. Spesso permettiamo che i fallimenti e le paure del passato definiscano le nostre decisioni attuali, impedendoci così di raggiungere il nostro pieno potenziale.

Quando avrai abbandonato i bagagli e gli attaccamenti, avrai il coraggio di perseguire il progetto di passione che hai sempre desiderato, come creare il lavoro dei tuoi sogni e cogliere le opportunità che ti capitano ogni giorno. Un altro vantaggio e’ che smetterai di essere prigioniero del tuo passato e diventerai un architetto del tuo futuro.

Come gestire le emozioni con il fiore australiano Bottlebrush, ti aiuta a tale scopo perché favorisce il lasciar andare il passato ed andare avanti per abbracciare il nuovo fluendo con la vita che scorre ogni giorno.

E’ importante imparare a rispondere invece di reagire. A volte certi eventi possono ricordarci dei traumi passati che abbiamo vissuto. Quando ciò accade, potremmo reagire in modi indesiderabili, come ad esempio esplodere di rabbia. Tuttavia, una volta che hai elaborato le tue ferite, puoi tenere premuto il freno a mano di “reazione” e scegliere come rispondere di conseguenza.

Se qualcuno ti fa arrabbiare involontariamente, puoi scegliere di rimanere calmo e assertivo. Quando puoi scegliere come rispondere, puoi davvero diventare la persona che vuoi essere. Il fiore australiano Mountain Devil ti permette di riconoscere la tua rabbia, trasformarla ed essere in grado di esprimere amore incondizionato, provare felicità e perdono.

Diventa una persona più forte in tutte le dimensioni. Il viaggio verso la guarigione emotiva è un viaggio gratificante. Anche se il tunnel può sembrare infinito, stai certo che c’è luce alla fine del tunnel. Una volta raggiunta la fine, diventerai una persona più forte, migliore e più saggia in tutte le dimensioni: quella fisica, quella emotiva, mentale e spirituale.

La tua autostima salirà alle stelle. La tua immagine di te migliorerà. Il tuo amore per te stesso traboccherà. Soprattutto, riguadagnerai il potere interiore di lavorare per superare il tuo trauma e rifiuterai di lasciare che sia lui a dettare la tua vita. Il Fiore Australiano Sydney Rose ti aiuta a raggiungere questa unità e forza dentro e fuori, soprattutto quando appaiono quei sentimenti di non essere amati, di sentirsi abbandonati e malinconici.

E’ l’essenza che rilascia questi sentimenti e produce un senso di unità, unificazione, pace, sentirsi al sicuro e sentirsi appagati. Pratica l’amor proprio. Spesso diventiamo i nostri peggiori critici. Magari siamo arrabbiati con noi stessi per non essere il tipo di persona “calma e controllata” che aspiriamo ad essere. Possiamo criticare noi stessi e dire cose del tipo: “Sono immaturo, bisognoso o stupido”. A volte, potremmo persino sentire che meritiamo di essere maltrattati perché una parte di noi sente che in qualche modo lo meritiamo.

È in questi momenti che l’amor proprio diventa cruciale. Le tue esperienze passate, i traumi, le emozioni provate, l’educazione e gli errori non ti definiscono. In fondo, sei già perfetto così come sei. Sei già abbastanza e lo sarai sempre. Ricorda a te stesso che sei già integro e nessuna ferita emotiva può cambiare questo fatto.

Per riaccendere l’amor proprio in te, puoi scrivere una lettera di apprezzamento a te stesso, descrivendo in dettaglio i tuoi punti di forza e talenti unici. Puoi anche praticare delle meditazioni guidate mirate all’amor proprio per coltivare l’amore per te stesso che meriti.

Il Fiore Australiano Five Corners ti aiuta a coltivare l’amore per te stesso e l’autostima per farti apprezzare e godere della meraviglia che sei dentro e fuori. Yellow Cowslip Orchid ti aiuta nel caso dell’ipercriticita’ nei confronti di te stesso perché favorisce una piena accettazione di te.

Comments

comments

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *